Diploma non formale

D.Lgs. 16 gennaio 2013, n. 13 (pubblicato nella G.U. n. 39 del 15
marzo 2013), recante la definizione delle norme generali e dei livelli essenziali delle prestazioni per l’individuazione e validazione degli apprendimenti non formali e informali e degli standard minimi di servizio del sistema nazionale di certificazione delle competenze, ai sensi dell’articolo 4, commi 58 e 68, L.
92/2012 (riforma Fornero). Il decreto è in linea con gli indirizzi espressi in materia dall’Unione europea
con la raccomandazione del Consiglio europeo del 20 dicembre 2012.
In particolare secondo quanto indicato all’art. 2 del nuovo provvedimento s’intende per :

a) «apprendimento permanente»: qualsiasi attività intrapresa dalla persona in modo formale, non formale e informale, nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva di crescita personale, civica, sociale e occupazionale;

 

b) «apprendimento formale»: apprendimento che si attua nel sistema di istruzione e formazione e nelleuniversità e istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, e che si conclude con ilconseguimento di un titolo di studio o di una qualifica o diploma professionale, conseguiti anche inapprendistato, o di una certificazione riconosciuta, nel rispetto della legislazione vigente in materia diordinamenti scolastici e universitari;

c) «apprendimento non formale»: apprendimento caratterizzato da una scelta intenzionale della persona,
che si realizza al di fuori dei sistemi indicati al punto sub b), in ogni organismo che persegua scopi
educativi e formativi, anche del volontariato, del servizio civile nazionale e del privato sociale e nelle
imprese;


d) «apprendimento informale»: apprendimento che, anche a prescindere da una scelta intenzionale, si
realizza nello svolgimento, da parte di ogni persona, di attività nelle situazioni di vita quotidiana e nelle
interazioni che in essa hanno luogo, nell'ambito del contesto di lavoro, familiare e del tempo libero.


Nel decreto sono poste altresì fornite le linee l’implementazione del sistema nazionale di certificazione
delle competenze, definendo i livelli essenziali delle prestazioni e gli standard minimi di servizio, processo,
attestazione e sistema.

Le Certificazioni e i Diplomi rilasciati da A.S.I. Institute rientrato nel punto "C" come certificazioni non formali.


https://www.diritto.it/apprendimenti-non-formali-e-informali-dal-2-marzo-in-vigore-le-norme-sulla-relativavalidazione/

Contattaci

Italia: 800 474855 - 371 335 9286 

info.italia@asiinstitute.com

Svizzera: +41 79 907 3366 - info.svizzera@asiinstitute.com

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Google+ Icon

A.S.I. INSTITUTE Sagl

Sede legale: Via G.Tell 2 , CH-6883 Novazzano (TI)

Succursale Italia: P.zza Pio XI,2 Milano, sede operativa Via Socrate 26, Milano

© 2018 by Jess-Agency www.jessagency.com

 

71427321893 . 5197148 . 212309909 . 1888948 . 318798 . 372622777 . 589317318614 . 61931851971 . 54121381948​