PROFESSIONE RICONOSCIUTA 
in base alla NORMA UNI 11713 conforme al Quadro Europeo delle Qualifiche Certificato FAC CERTIFICA accreditato ACCREDIA unico ente Italiano di accreditamento riconosciuto dallo Stato

 La norma definisce i requisiti relativi all’attività professionale del professionista del benessere psicofisico tramite il massaggio bionaturale, ossia un operatore professionista che opera in piena autonomia nel campo del benessere individuale e sociale attraverso l’utilizzo del massaggio e metodiche naturali non invasive.
Detti requisiti sono specificati, a partire dai compiti e attività specifiche identificati, in termini di conoscenza, abilità e competenza in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework - EQF) e sono espressi in maniera tale da agevolare e contribuire a rendere omogenei, per quanto possibile, i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento.

L’evoluzione delle attività economiche, il trasferimento delle conoscenze e delle competenze all’interno del mercato unico europeo, in assenza di strumenti terminologici che consentano di caratterizzare in modo univoco le molteplici attività professionali, pongono il problema della qualificazione e, prima ancora, della “riconoscibilità” delle professioni, del trasferimento delle competenze, della tutela dei lavoratori.

Negli ultimi anni in ISO, CEN e UNI sono nate numerose iniziative di qualificazione di attività professionali (alcune direttamente collegate ad aspetti tecnologici, altre relative a professioni per nuovi bisogni) che hanno portato alla definizione da parte di numerose Commissioni tecniche di un consistente pacchetto di norme UNI.
Inoltre, sulla base delle molteplici sollecitazioni del mercato, l'UNI ha costituito nell'aprile 2011 la commissione tecnica “Attività professionali non regolamentate”, con lo scopo di definire terminologia, principi, caratteristiche e requisiti relativi alla qualificazione di attività professionali e/o professioni non regolamentate e non rientranti nelle competenze di altre commissioni tecniche ed Enti Federati.

Con l’approvazione della legge 4 del 14 gennaio 2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate” l’attività di normazione UNI ha assunto ulteriore rilevanza. Infatti la legge dà piena applicazione al principio di sinergia tra legislazione e normazione tecnica. In particolare l’articolo 6 “Autoregolamentazione volontaria”, pur non rendendo obbligatorio il rispetto delle norme UNI, definisce quei principi e criteri generali che disciplinano l’esercizio autoregolamentato dell’attività professionale che la norma tecnica di fatto garantisce. Così la conformità alle norme UNI e la partecipazione ai lavori degli organi tecnici (di cui all’articolo 9 “Certificazione di conformità a norme tecniche UNI”) diventano un fattore determinante.

Contattaci

Italia: 800 474855 - 371 335 9286 

info.italia@asiinstitute.com

Svizzera: +41 79 907 3366 - info.svizzera@asiinstitute.com

  • Facebook Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Google+ Icon

A.S.I. INSTITUTE Sagl

Sede legale: Via G.Tell 2 , CH-6883 Novazzano (TI)

Succursale Italia: P.zza Pio XI,2 Milano, sede operativa Via Socrate 26, Milano

© 2018 by Jess-Agency www.jessagency.com

 

71427321893 . 5197148 . 212309909 . 1888948 . 318798 . 372622777 . 589317318614 . 61931851971 . 54121381948​